JESINA CALCIO A PESARO CONTRO LA VICE-CAPOLISTA: "SALVEZZA POSSIBILE, FORZA BIANCOROSSI" - Original Blog - Daniele Bartocci

Vai ai contenuti

Menu principale:

JESINA CALCIO A PESARO CONTRO LA VICE-CAPOLISTA: "SALVEZZA POSSIBILE, FORZA BIANCOROSSI"

JESINA CALCIO A PESARO PER STUPIRE
intervista 17/02/18 notiziariocalcio.com - tuttocampo.it

DANIELE BARTOCCI: "La Jesina ha tutte le carte in regola per concludere il campionato all'altezza della situazione e dunque per raggiungere una meritata salvezza in un campionato indubbiamente non semplice, nonostante gli alti e bassi avuti nel corso del campionato - ha dichiarato l'ex responsabile comunicazione della Jesina Calcio Daniele Bartocci, da sempre molto vicino ai colori biancorossi della jesina - La squadra è ben allenata e ha giocatori giovani di qualità. I giovani sono stati da sempre il bene della Jesina che, come sappiamo, ha vinto in più di una circostanza il Premio dei Giovani di valore della Serie D”.
Nonostante la superiorità numerica e la nuova presidenza camerunense, domenica scorsa a Pineto per la Jesina Calcio era arrivata una bruciante sconfitta per due reti a una. Mister Di Donato è molto rammaricato dopo il passo falso, ciononostante ha lavorato duro durante la settimana cercando di motivare i suoi alla vigilia di una gara molto delicata, il derby a Pesaro contro la Vis vice-capolista, in programma per domani (domenica 18 febbraio). "In vantaggio di un uomo contro il Pineto potevamo fare di più nella gestione della manovra e del pallone", ha ribadito mister Di Donato, apparso molto carico e determinato in settimana. Nella classifica del girone D girone F, la Jesina Calcio resta a 25 punti, esattamente in tredicesima posizione, mentre al primo posto c'è il Matelica, corazzata a quota 54 punti. Chiudono il girone i Nerostellati con soli 8 punti. D

Domani - domenica 18 febbraio - i leoncelli biancorossi sono chiamati al derbyssimo contro la Vis, in programma a Pesaro alle ore 14,30. Partita molto sentita dalle due società e soprattutto dalle due tifoseria che, stando alle parole della vigilia, risponderanno all'appello nel migliore dei modi in termini di colore, presenza e calore. All'andata, al Carotti di Jesi, la Vis Pesaro aveva dominato la Jesina per 4 reti a 1. La squadra pesarese occupa attualmente il secondo posto in classifica, alle spalle del Matelica, a 50 punti e arrivano dal successo per due reti a una nel match d'alta classifica in casa della capolista. "La Jesina ha tutte le carte in regola per concludere il campionato all'altezza della situazione e dunque per raggiungere una meritata salvezza in un campionato indubbiamente non semplice, nonostante gli alti e bassi avuti nel corso del campionato - ha dichiarato l'ex responsabile comunicazione della Jesina Calcio Daniele Bartocci, da sempre molto vicino ai colori biancorossi della jesina - La squadra è ben allenata e ha giocatori giovani di qualità. I giovani sono stati da sempre il bene della Jesina che, come sappiamo, ha vinto in più di una circostanza il Premio dei Giovani di valore della Serie D”.

Altra notizia in casa Jesina è arrivata di recente, il 31 marzo ci sarà un'assemblea straordinaria davvero molto importante per stabilire tanti punti cardine per il futuro imminente. Sabato 27 gennaio 2018 era uscito il comunicato ufficiale riguardante il nuovo socio di maggioranza, news che riportiamo integralmente: "La Jesina calcio, il 51% delle quote della Jesina Calcio srl passerà in mano all’ing. Andrè Keau Ngani imprenditore del settore infrastrutture del Camerun. Il nuovo socio di maggioranza del club leoncello aveva al suo fianco i consulenti avv. massimo Montaruli ed il dott. Aldo Sbraccia, oggi pomeriggio presso la sala stampa dello Stadio Carotti. Il Presidente Polita e Andrè hanno sottoscritto un protocollo di intesa dove è previsto che entro il prossino 31 marzo la società Jesina calcio convocherà l’assemblea straordinaria dei soci per il passaggio delle quote come accordato tra le parti. Andrè è già proprietario di un club di serie A in Camerun, sta creando un'accademia del calcio e la Jesina sarà un ponte di congiunzione tra i giovani atleti di nazionalità del Camerun e il mondo calcistico italiano. E' sempre al centro del progetto il settore giovanile leoncello che continuerà a valorizzare le giovani promesse del territorio". Il Presidente della Jesina Calcio Marco Polita ha descritto Ngani con parole al miele: "E' una persona passionale, seria e sicuramente affidabile - ha dichiarato Polita che ha proseguito - Il figlio di Ngani, Arnold, ha fatto a Jesi uno stage con il nostro Settore giovanile e si è trovato molto bene. Ngani aveva da tempo come obiettivo l’acquisizione di un club in Europa e davanti ad alcune soluzioni ha scelto la Jesina per la sua storia, il suo stadio ed il suo settore giovanile. In questa scelta comunque, non si è fatto assolutamente condizionare dal figlio, decidendo autonomamente". Il prossimo 31 marzo la società della Jesina Calcio convocherà l’assemblea straordinaria ed in quella sede ci sarà l’azzeramento del capitale e la ridistribuzione delle quote con Ngani che acquisirà la maggioranza del club.

Polita ha concluso: "Ngani ha posto comunque due condizioni, l’affiancamento dei vecchi soci nella gestione anche se sarà nominato un Direttore Generale, sempre del territorio, e l’interscambio tra tecnici con l’arrivo di alcuni buoni giocatori, visto che è presidente di un club di A in Camerun".





Voto: 0.0/5
Articoli recenti
Torna ai contenuti | Torna al menu